Altro

Cristalleria Murano, i migliori del settore

La storia della cristalleria Murano affonda le radici in un passato molto antico, a dimostrazione di una tradizione che si trasmette e si tramanda da secoli. Basti pensare che il documento più antico riguardante l’arte del vetro nell’area di Venezia sia risalente addirittura al 982 dopo Cristo, più di mille anni fa. Ecco perché, proprio tenendo conto di quello scritto, nel 1982 sono stati celebrati in via ufficiale i mille anni di attività della vetreria di Venezia e di Murano. Proprio qui, ancora oggi, si trovano numerosi laboratori, là dove un tempo sorgevano le fornaci in quello che fu definito come il Rio dei Vetrai.

Una prima evoluzione, dal punto di vista delle tecniche di lavorazione per la cristalleria Murano e per il vetro in generale, si verificò intorno alla metà del XV secolo, anche per merito di Angelo Barovier, maestro vetraio che contribuì a favorire la realizzazione e la diffusione di vetri caratterizzati da una eccezionale purezza. Fu nel Cinquecento, comunque, che il vetro di Murano raggiunse l’apice dello splendore, con l’eredità del secolo precedente visibile non solo nello sviluppo dei materiali, ma anche nelle tecniche sempre più raffinate e nei manufatti dalle forme sempre più perfette. Così, si ebbe a che fare con fogge che via via diventavano più leggere ed essenziali, mentre i soffiati erano estremamente puri e sottili.

Oggi i cristalli di Murano, i lampadari, gli orologi, i gioielli e tutti gli altri manufatti in vetro che sono creati sulla base di una tradizione secolare possono essere considerati delle opere d’arte vere e proprie, sinonimo di lusso e di eleganza, in grado di impreziosire e di valorizzare qualsiasi contesto in cui vengano inseriti. Merito del vetro sodico, miscelato e lavorato secondo tecniche antiche ma migliorate dalle tecnologie più avanzate e dagli studi più moderni.

Se vuoi collegarti al sito di cristalleriamurano ecco il link: https://www.cristalleriamurano.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *