Servizi

Cremazioni a Rivalta di Torino

Per molte persone la cremazione è una scelta consapevole, frutto di una profonda riflessione: ecco perché, per chi abita nella zona del Torinese, può essere utile conoscere i servizi proposti da un’agenzia funebre specializzata in cremazioni Rivalta di Torino. Il processo di cremazione di un cadavere viene effettuato grazie a forni che sono in grado di superare i 900 gradi di temperatura, con bruciatori a gas o resistenze elettriche che arroventano le pareti o con fiamma diretta. Il corpo del defunto, che è collocato all’interno della bara, viene introdotto tramite dei binari nella camera pre-riscaldata, per poi essere sigillato. Nel momento in cui la bara inizia a bruciare, la salma a causa del calore si asciuga: i muscoli si contraggono, i capelli si bruciano, i tessuti molli si vaporizzano e le ossa si calcificano.

Nel processo vengono prodotti dei gas, che sono espulsi in virtù di un sistema di scarico che ha lo scopo di eliminare gli odori. In alcuni forni è presente un altro bruciatore: nel caso in cui il corpo non si bruci del tutto, subentra un tecnico incaricato che si occupa di schiacciare tutti i resti. Dopo che la salma è stata ridotta in frammenti, i resti sono raccolti o messi a raffreddare: non di rado si possono trovare dei chiodi o delle viti, ma anche protesi, oro dentale, e così via. Tali elementi vengono asportati usando dei magneti molto potenti, per poi essere smaltiti a seconda delle normative. Diverso è il caso dei pacemaker che, invece, vengono estratti in anticipo, per evitare che esplodano per colpa del calore.

A questo punto l’agenzia di cremazioni Rivalta di Torino polverizza i frammenti: si usa il cremulator, un macchinario ad hoc che fa sì che dai resti si arrivi a una sabbia molto fine, caratterizzata da una consistenza tanto sottile quanto uniforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *